¿Ti sei mai chiesto quanto ci vuole a creare momenti indimenticali durante un viaggio? Uno dei modi più facili è semplicemente essere un terribile viaggiatore. Segui questi 10 semplici step, e ti prometto che avrai esperienze che resteranno nel tuo cuore per sempre (non garantisco però che tu ti goda il viaggio)

  1. Non provare neanche a investigare sul paese che andrai a visitare. Lascia che il tempo, la valuta, le tradizioni e le attrazioni ti sorprendano quando arrivi. Se ti porti solo vestiti primaverili e la temperatura va sotto i 5 gradi, sarai in grado di fare foto divertenti, e avrai delle grandi storie da raccontare una volta tornato a casa.
  1. Prova il brivido della partenza prima di lasciare casa: inizia a fare le valigie solo qualche ora prima del volo, e non farti una lista, metti solo quello che ti viene in mente (non saprai mai quando avrai bisogno di una toga o delle tue scarpe col tacco preferite). Non dimenticarti di fare una faccia sorpresa quando sulla bilancia appariranno 6 kg di extra bagaglio, o quando scoprirai che hai lasciato le tue mutande nell’asciugatrice.
  1. Perché vuoi passare cosí tanto tempo in aeroporto prima del tuo volo internazionale? Arriva giusto in tempo per l’imbarco. Se c’è qualche problema al check-in o con il tuo volo, lamentati ad alta voce facendo notare quanto incompetenti sono alcune persone.
  1. All’aeroporto, la cosa più importante è non perdere mai la classe e lo stile. Fa un nodo triplo ai lacci delle scarpe e indossa più strati possibili di vestiti e accessori: collane, braccialetti, cinture… lo scopo è sembrare un albero di natale. Quando passate i controlli, sarà un’avventura sfilare tutti gli accessori mentre la gente aspetta in fila.
  1. Dimentica (per la decima volta) le regole per il bagaglio a mano e infilaci dentro un set nuovo di coltelli svizzeri e un profumo francese dimensione famiglia cosí l’ufficiale può prenderli e buttarli nel cestino quando passi i controlli di sicurezza. Ricorda che è importante imparare ad essere distaccati dalle cose materiali.
  1. Lunghi viaggi possono influire sulla circolazione, quindi muoviti! Scegli un posto vicino al finestrino, specialmente se hai una vescica piccola. Poi comincia la festa bevendo più vino del dovuto (alcool influisce in modo più veloce quando sei in volo). In quel mondo non noterai quanto odioso diventerai. Probabilmente non noterai neanche l’atterraggio… o i 5 sacchetti per la nausea di cui avrai bisogno durante il viaggio.
  2. La cosa migliore di viaggiare sono i ricordi e le persone che li condividono con te. Tieni il telefono in mano in ogni momento e usa Facebook, Twitter e Instagram per condividere qualunque cosa tu stia facendo ogni 10 minuti. Non importa se finisci per dare più attenzioni al tuo social network che al viaggio in sé, lo scopo è far sapere a tutti che viaggio fantastico stai facendo.
  1. Appena arrivi comincia a lamentarti su qualsiasi cosa: il tempo, i mezzi di trasporto, la puzza, il cibo, le persone e qualsiasi cosa a cui tu sia in grado di pensare. Evita qualsiasi ambiente non familiare e contatti con i locali. Identifica il ristorante all’interno dell’hotel e il più vicino McDonald e sarai al sicuro.
  1. Passa i tuoi giorni nella piscina dell’hotel e a fare shopping. Non disturbarti a visitare nessuno dei luoghi d’interesse culturale, musei o monumenti; i vecchi palazzi sono ovunque. Se fai parte di un tour e devi andare, continua a parlare ad alta voce, ridendo di tutto e facendo foto divertenti alle persone come se fossi al circo.
  1. Nessuno sa chi sei, quindi sguinzaglia la bestia che c’è in te e fai qualunque cosa che non faresti mai nel tuo paese. Non seguire le regole, agisci come se non t’importasse di nessuno al mondo. Non dimenticarti di indossare una maglietta con la bandiera o il nome della tua nazione, cosí i locali sapranno che paesi rappresenti con quel livello di educazione e rispetto.

Chiarimento:

Questo è un post completamente sarcastico, ma viene da situazioni di vita reale. Conosciamo tutti persone che si comportano esattamente come le descrizioni sopra e finiscono per avere -o far passare agli altri- terribili esperienze. Quindi, se non vuoi essere un terribile viaggiatore, pianifica in tempo e preparati, informati sulla cultura e la storia del paese che visiterai, chiedi consigli agli amici che sono già stati, partecipa a blog, e soprattutto, preparati a godere al massimo questa fantastica esperienza immergendoti nelle ricchezze di ogni posto che visiti. Ti lascio una stupenda citazione di James Michener:

“Se rifiuti il cibo, ignori i costumi, temi la religione e eviti le persone, faresti meglio a rimanere a casa.”